Home > Giovani comunisti > SOLIDARIETA’ AL POPOLO PALESTINESE!

SOLIDARIETA’ AL POPOLO PALESTINESE!

http://photos-g.ak.fbcdn.net/photos-ak-snc1/v1678/33/72/1550440987/n1550440987_30137622_8379.jpg

Si è svolto lunedì pomeriggio in Piazza Beverini a La Spezia un presidio di Rifondazione Comunista per chiedere l’immediata fine delle operazioni militari a Gaza da parte degli Israeliani dopo i tragici fatti che stanno sconvolgendo il Medio Oriente. Nell’occasione sono state accese candele in segno di solidarietà con tutte le famiglie delle vittime della guerra e al popolo Palestinese. “A Gaza – ricorda Rifondazione – più di un milione di persone sono senza cibo, medicinali, elettricità, acqua. Questa è la Gaza che viene bombardata indiscriminatamente dall’esercito israeliano. Questa è la Gaza che subisce una rappresaglia di violenza inaudita, sproporzionata e completamente ingiustificata, per la rottura del cessate il fuoco e l’irresponsabile lancio di missili qassam da parte di Hamas”.
Rifondazione Comunista si mobilita dunque per chiedere la fine dell’aggressione a Gaza e la fine dell’operazione militare che negli annunci dell’esercito israeliano dovrebbe durare vari giorni ed estendersi ulteriormente; che il governo italiano e l’Europa chiedano con nettezza la fine incondizionata dell’aggressione da parte israeliana; che si riunisca d’urgenza il consiglio generale delle Nazioni Unite. E infine che queste non si accodino, come da troppo tempo succede, a quanto sosterranno gli Stati Uniti, o -peggio ancora- si producano in vuote dichiarazioni di buon senso a cui non seguirà nulla”.
“Il silenzio sul boicottaggio continuo e quotidiano degli accordi di pace diventa complicità e questa complicità deve essere denunciata per poter essere fermata” ha dichiarato Massimo Carosi, Responsabile Dipartimento Esteri del PRC spezzino. “I ragazzi palestinesi sono scesi in piazza oggi spontaneamente rischiando la vita. Facciamo sentire la nostra voce anche noi, che non rischiamo nulla, per denunciare l’aggressione e per chiedere la fine immediata di ogni azione militare. Perché è con la politica e non con i missili che si può costruire la pace in Medio Oriente”.

Annunci
Categorie:Giovani comunisti
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: