Home > Repressione, Sociale > Solidarietà alle ragazze e ai ragazzi del Circolo Arci Borgata Marinara di Lerici

Solidarietà alle ragazze e ai ragazzi del Circolo Arci Borgata Marinara di Lerici

Comunicato Stampa

Giovani Comunisti/e  e Rifondazione Comunista:

Solidarietà alle ragazze e ai ragazzi del Circolo Arci Borgata Marinara di Lerici

Abbiamo appreso con stupore dagli organi di stampa, ma anche dal racconto attonito dei presenti che, nella notte tra il 2 e il 3 maggio u.s., uno dei luoghi più significativi di aggregazione giovanile della nostra provincia, il Circolo ARCI BORGATA MARINARA di Lerici – fucina di attività ricreative, culturali sinanco sportive di livello nazionale…. come non ricordare i successi strepitosi ed i trofei nazionali ed internazionali nella canoa-polo – è stato oggetto di una operazione delle forze dell’ordine, che riteniamo sia stata del tutto spropositata nel significato, nei numeri e nelle modalità. La stessa è, infatti, avvenuta senza alcuna autorizzazione da parte della magistratura competente, vieppiù con l’impiego eccessivo di oltre trenta carabinieri, sia in divisa che in borghese, supportati da un’unità cinofila chiamata appositamente da Torino, avente il chiaro intento – al di là di asserite e del tutto indimostrate finalità di repressione del traffico di stupefacenti…. come sottacere che l’esito della perquisizione è stato sostanzialmente negativo – di “militarizzare” il territorio lericino e controllare i luoghi in cui si forma la controinformazione e l’aggregazione culturale, la creatività e l’antifascismo. Siamo vicini alle ragazze e ai ragazzi del Circolo ARCI BORGATA MARINARA di Lerici dopo questo gravissimo atto intimidatorio di gratuita criminalizzazione e suggeriamo alle autorità competenti di sollecitare il compimento di analoghi interventi repressivi nei cantieri della nostra provincia dove decine di migranti lavorano in nero senza alcun diritto, dove gli operai muoiono in assenza totale di adozione di strumenti antinfortunistici ed in palese violazione dei diritti previsti dallo Statuto dei Lavoratori e non nei luoghi di socialità, circoli arci o centri sociali poco importa, fondamentali sentinelle che quotidianamente presidiano il territorio contro ogni forma di individualismo egoistico e disgregazione sociale. Solidarietà al Circolo Borgata Marinara di Lerici, contro ogni bieco tentativo di repressione e criminalizzazione.

Jacopo Ricciardi: Coordinatore Prov.le Giovani Comunisti/e

Massimo Lombardi: Resp. Movimenti Prc La Spezia

Italo di Sabato: Resp Naz.le Osservatorio sulla Repressione del Prc

Annunci
Categorie:Repressione, Sociale
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: